Acquisti di seconda mano

Gli acquisti di seconda mano stanno diventando sempre più popolari con il passare degli anni: è un’alternativa economica ma anche ecologica dato che l’industria tessile è una delle più inquinanti al mondo. Potrebbe persino superare il fast fashion in pochi anni.

Chi compra l’usato?

L’acquisto dell’usato è alla portata di tutti, tuttavia è vero che ci sono più consumatori di sesso femminile che maschile. Gli anziani sono la tipologia di consumatori che più comprano l’usato, ma con il tempo e il fatto che l’ambiente sia sempre più al centro della nostra vita quotidiana, la mentalità sta cambiando: di conseguenza sta aumentando il numero di consumatori giovani, anche adolescenti, che acquistano oggetti di seconda mano.

I vantaggi:

Grazie al riutilizzo dell’usato è facile vestirsi a prezzi molto bassi ma questo non è l’unico vantaggio. Il motivo economico rimane comunque uno dei motivi principali dei consumatori: l’acquisto di usato permette di trovare pezzi in ottime condizioni o anche nuovi a volte a prezzi molto bassi, il che è veramente un ottimo vantaggio.

Come accennato in precedenza, anche l’ecologia gioca un ruolo nell’acquisto di vestiti di seconda mano. Acquistare abiti di seconda mano significa comprare un capo che è già stato utilizzato da qualcuno che ora vuole “liberarsene”. Si evita così una nuova produzione con inevitabili conseguenze ambientali.

Ma ci sono ancora altri due vantaggi che attraggono sempre più giovani, primo fra tutti l’acquisizione di prodotti/abbigliamento rari. Alcuni oggetti da collezione sono limited edition: il fashiono dell’usato è dato dal fatto di poter acquistare prodotti che al momento non sono accessibili sul mercato.

In effetti il vintage è tornato di moda degli ultimi anni: alcuni pezzi degli anni ’90 non hanno lo stesso fascino di quelli moderni. Dunque, cosa c’è di meglio se non comprare di seconda mano per avere tutta l’autenticità vintage del prodotto?

I posti migliori per comprare l’usato:

Ci sono molti modi diversi per comprare vestiti usati. L’unico inconveniente che si potrebbe incotrare è il tempo da dedicare: può essere complicato trovare subito il pezzo che ti farà battere il cuore perciò bisogna esporare e rovistare per un po’. Ma se sei determinato, ecco alcuni posti dove puoi trovare l’usato.

Sicuramente sul web: ci sono diversi siti affidabili su cui è possibile acquistare (ma anche vendere) i propri vestiti come ad esempio Vinted, Amazon Warehous, Emmaus. All’interno c’è una vasta scelta, si possono anche trovare molti marchi importanti: impossibile non trovare il capo perfetto.

Non solo: ci sono ancora le tradizionali fripperies che vanno sempre più di moda (attenzione a non cadere in inganno: alcuni approfittano di questo trend per aumentare il prezzo). Ce ne sono quasi ovunque in ogni città al giorno d’oggi, quindi esplora e cerca!

Facci sapere se ti piace questo mondo e se acquisti articoli di seconda mano nei negozi dell’usato o su Internet.

Articolo di Mia Olivier.

LANGUAGE

CHOOSE