Beatrice Zorz Make-Up Artist – Bologna

– Chi è Beatrice? Dove vivi, Quanti anni hai? Cosa fai?

Beatrice è una ragazza semplice, creativa, diligente e molto precisa che ha iniziato a seguire il suo sogno – diventare una truccatrice professionista – con determinazione ed entusiasmo.

Il mio soprannome per tutti è Bea. Vivo a Bologna per motivi di studio da ormai 5 anni, però vengo da Jesolo (Venezia). Ho 24 anni, sono laureata alla triennale di filosofia ma, durante la magistrale, mi sono resa conto che non stavo inseguendo la mia vera passione.

Mi sono quindi iscritta al corso di trucco dell’Accademia Nazionale del Cinema di Bologna, che sto tutt’ora frequentando e che mi sta dando immensi insegnamenti e soddisfazioni.

Make-up realizzato da Beatrice su se stessa

– Come definiresti il tuo stile nel lavoro ?

Cerco di dare un tocco personale ed originale ai miei look, sempre e comunque dialogando con la/il cliente e andando prima di tutto incontro alle sue esigenze.

Il fatto di frequentare un’accademia di trucco cinematografico mi ha fatto apprezzare in particolar modo i trucchi semplici, quelli che ci sono ma che non si devono vedere: il make-up si deve fondere ed accordare alla perfezione con i tratti e i colori naturali di ogni persona.

Questa è a mio parere una delle cose più complicate ed importanti.

Make-up realizzato da Beatrice su se stessa

– Raccontaci il tuo rapporto con i social.

A mio parere i social in questo lavoro sono fondamentali. Da quando ho iniziato a lavorare col make-up ho aperto una pagina professionale su Instagram e cerco di essere “onnipresente”, di avere più visibilità possibile: pubblico i miei look anche su TikTok, Facebook, LinkedIn e Pinterest.

Purtroppo sono una ragazza timida ma in questo caso cerco di espormi il più possibile.

– Il tuo punto di riferimento nel lavoro? 

Il premio Oscar Manlio Rocchetti, uno dei più grandi truccatori che l’Italia abbia mai avuto.

Premio Oscar a Manlio Rocchetti

– Il tuo punto di riferimento nella vita?

La mia mamma. Cerco di essere caparbia quanto lei; è una donna che non si è mai fatta mettere i piedi in testa da nessuno.

– Con chi sogni di realizzare un set?

Se avessi una macchina del tempo mi farei riportare in un set degli anni Cinquanta o Sessanta con Audrey Hepburn. Ora sogno di lavorare al fianco di Michele Magnani o Martina Cossu.

Audrey Hepburn

– I tuoi brand professionali di riferimento ?

Sicuramente M.A.C. Cosmetics, Lord&Berry, Diego Dalla Palma e Anastasia Beverly Hills.

 Che rapporto hai con la moda? Hai dei brand preferiti?

Seguo la moda e mi interessa informarmi sempre sulle nuove tendenze, credo che per il mio lavoro sia fondamentale.

A livello prettamente personale però seguo soprattutto i miei gusti. Mi piace lo stile un po’ vintage e cerco di prediligere i materiali ecosostenibili e naturali, non ho un brand preferito in particolare.

– Qual’è il tuo sogno nel cassetto ?

Vorrei arrivare alla Mostra del Cinema di Venezia in modo da poter lavorare con le più importanti star internazionali sentendomi comunque a casa.

Un augurio per il futuro ?

Mi auguro di continuare a truccare sempre con lo stesso entusiasmo con cui lo faccio adesso, di non perdere mai la mia determinazione e curiosità e di avere una vita lavorativa stimolante e felice.

Make-up realizzato da Beatrice su se stessa