Cambiamenti in corso nel settore moda

Alla gente viene spesso detto che per fare la modella bisognerebbe essere alti, magri e di bell’aspetto. Tuttavia, le ultime passerelle di moda stanno assumendo modelli più curvy e bassi. Questi cambiamenti si stanno diffondendo giorno dopo giorno nell’industria della modellistica odierna. Consentire a ciascuno di realizzare i propri sogni e far brillare il proprio talento, che si tratti di sfilate, editoriali o spot pubblicitari.
La passerella di Jacquemus “La montagne” ha avuto più di 3 modelli curvy e bassi, oltre alle passerelle di Chanel che hanno dato il via a questa prima tendenza delle passerelle “plus size” nel 2010 prima di diffondersi nella passerella dell’altro stilista. Ad esempio abbiamo la famosa modella plus size Gisele, una delle più grandi top model di tutti i tempi, all’inizio è stata rifiutata 47 volte in una sola stagione alla fashion week di Londra prima di sfilare finalmente in passerella.
Detto questo, la morale dietro a tutto questo, è non rinunciare mai ai propri sogni poiché l’industria della moda è in continua evoluzione e porta gli armadi e l’aspetto più fedele ai clienti di tutto il mondo.

Articolo di Fatima Zahra.