Carmen Di Benedetto Make-Up Artist di Ancona

– Chi è Carmen? Dove vivi, Quanti anni hai? Cosa fai?

Mi chiamo Carmen vivo ad Ancona, ho 31 anni e sono una truccatrice.

Vengo da un piccolo paesino della Sicilia e cinque anni fa mi sono trasferita a Milano per poter frequentare un’accademia di make-up, la BCM dove mi sono diplomata nel corso di ”trucco artistico”

Il make-up è sempre stata una mia passione fin da bambina quando prendevo rossetti e ombretti e ”truccavo” le donne della mia famiglia.

Make-up realizzato da Carmen

– Come definiresti il tuo stile nel lavoro ?

Se dovessi definire il mio stile direi che è elegante e naturale anche se, ogni tanto, mi piacciono i look più stravaganti e grafici.

Penso che si debba esaltare la bellezza col make-up e non cambiare completamente i lineamenti.

Quello che mi piace di più del mio lavoro è vedere che la persona che sto truccando si guardi allo specchio e si veda bellissima: il suo sorriso è la mia gioia più grande.

Make-up realizzato da Carmen

– Raccontaci il tuo rapporto con i social.

Ultimamente sto cercando di investire molto più tempo nei social per mostrare le mie doti e la mia passione.

Penso che i social siano un’arma a doppio taglio, ma se usati in un certo modo possono essere una ”vetrina”, un portfolio e possano farci pubblicità con dei potenziali clienti e aiutarti col tuo lavoro.

Quando sono giù mi metto davanti lo specchio e comincio a creare dei trucchi stravaganti e super colorati cosi da risollevarmi il morale.

Make-up realizzato da Carmen

– Il tuo punto di riferimento nel lavoro? 

Uno dei miei punti di riferimento nel lavoro è senz’altro Clio Zammatteo. Con lei ho capito che il make-up poteva essere un lavoro nella mia vita e che con poco avrei potuto vedere le donne più felici.

E’ una donna molto umile che con la sua semplicità è riuscita ad arrivare in alto ma comunque restare sempre con i piedi per terra.

Ho imparato con lei che bisogna esaltare la bellezza di una donna e non stravolgerla.

Clio Make-up

– Il tuo punto di riferimento nella vita?

Il mio punto di riferimento nella vita sono di certo i miei genitori che mi hanno dato la possibilità di avverare il mio sogno e intraprendere questa carriera.

Nonostante io dovessi stare a mille kilometri da loro, la mia felicità è stata la cosa più importante e io non li ringrazierò mai abbastanza.

– Con chi sogni di realizzare un set?

Mi piacerebbe truccare alle sfilate di moda, come la fashion week a cui tra l’altro ho partecipato due anni fa truccando dei modelli per ASOS, ma anche i servizi fotografici mi sono sempre piaciuti per mettere in atto la mia fantasia col make-up.

Modelli ASOS

– I tuoi brand professionali di riferimento ?

I miei brand preferiti sono Nabla, Mac Cosmetics e Huda Beauty.

Nabla è uno brand italiano uscito da pochi anni che mi ha subito conquistato per la pigmentazione e sfumabilità degli ombretti, per la durata dei rossetti sulle labbra e per gli ottimi pennelli viso e occhi.

Mac Cosmetics è un brand con cui sono cresciuta e amo i loro fondotinta e correttori.

Di Huda Beauty, per cui tra l’altro ho lavorato come responsabile in negozio, amo le pallette occhi che hanno ombretti con diversi finish, dall’opaco allo shimmer, al glitter al duochrome e sono state create anche per le diverse carnagioni essendo cosi inclusive un po’ per tutti.

 Che rapporto hai con la moda? Hai dei brand preferiti?

Non sono mai stata una persona che segue le tendenze della moda, compro ciò che ”penso” mi stia bene. Non ho dei brand preferiti, ma mi piace molto Patrizia Pepe e Liu Jio.

– Qual’è il tuo sogno nel cassetto ?

Il mio sogno nel cassetto è poter collaborare con delle associazioni contro la lotta al tumore e truccare le tante donne che stanno combattendo questa brutta malattia e, almeno per un giorno, farle sentire bellissime e vederle sorridere.

Un augurio per il futuro ?

Mi auguro di riuscire a trovare una stabilità e la serenità che tanto desidero.

Make-up realizzato da Carmen