Sara Belloi – Bologna

Sara Belloi a Modena, foto di Giulia Belloni.

-Dove vivi, Quanti anni hai? Cosa fai?

Vivo a San Giovanni in Persiceto, vicino a Bologna, ho 22 anni e sono una studentessa universitaria. Precisamente lo scorso novembre mi sono laureata in Economia e Marketing Internazionale e ho deciso di proseguire gli studi, frequentando il corso di laurea magistrale in International Management a Modena.

Dal punto di vista professionale mi ritengo un po’ iperattiva. Infatti durante gli scorsi anni universitari ho inoltre frequentato un’accademia per diventare Make-Up Artist, e un corso per diventare hostess di terra.

Attualmente lavoro anche come fotomodella e aiuto bambini e ragazzi nei compiti scolastici. Possono sembrare tante attività, ma quando ho una passione, la inseguo sempre fino in fondo. Amo essere impegnata e fare quello che mi piace.

-Cos’è secondo te l’amore?

Non so dire cosa è l’amore, nessuno lo può dire, si può solo provarlo. Quando ami, lo senti, e ti senti vivo.

-Cos’è per te la moda?

La moda è pura creatività, un’idea che si reinventa sempre. Serve impegno e dedizione per creare qualcosa di diverso ogni giorno, e oggi come non mai la moda è parte integrante della nostra vita. Il mondo della moda è vastissimo e poterci lavorare un giorno è uno dei miei desideri.

-Il giorno più bello della tua vita?

Non ho un giorno più bello, in ogni giorno c’è qualcosa di speciale, purtroppo non sempre ce ne accorgiamo. Pensandoci però alcuni dei giorni più belli e pieni di emozioni sono stati quelli in cui ho raggiunto un mio obiettivo o traguardo, ad esempio la prima vacanza con le amiche, i 18 anni, la patente, la maturità e il giorno della laurea.

-Sogno nel Cassetto?

Trovare un lavoro in cui mi sento appagata e realizzata, dove tutti gli sforzi fatti vengano ripagati. Il mio sogno è lavorare in un’azienda, preferibilmente in Italia, ma lavorare con l’export, un lavoro che mi permetterebbe di viaggiare e sfruttare le mie conoscenze linguistiche (parlo italiano, inglese, francese e tedesco).

-Hai a disposizione un solo desiderio. Cosa domanderesti al genio della lampada?

Il momento presente è l’unico che ci appartiene veramente, quindi chiederei di continuare ad avere un bellissimo rapporto con la mia famiglia, che un giorno poi in futuro si allargherà.

-3 aggettivi per definirti?

Testarda, realista, generosa. Queste mie caratteristiche riescono ad essere sia pregi che difetti, in quanto tendo sempre ad esagerarle, ma essere come sono mi ha anche salvato molte volte. Non si può cambiare la propria personalità, si può solo migliorare.

-Cosa ti dicono più spesso?

Mi chiedono sempre “perché ridi?”. Molto spesso quando mi imbarazzo o sono in soggezione, la mia prima reazione è ridere. Di una cosa sono sicura: il sorriso di una persona viene sempre ricordato.

-Cosa significa per te essere eleganti?

Eleganza non la fa cosa indossi, l’eleganza risiede in come indossi gli abiti, e non tutti possiedono questa bellissima caratteristica.

-Cosa significa per te avere stile?

Lo stile invece ce lo hanno tutti. Ognuno ha il proprio stile, che rende ogni persona unica e speciale.

-Come ti vesti di solito?

Di solito mi vesto in modo casual, ad esempio jeans, pull e anfibi, seguendo le tendenze del momento. Ora ho però voglia di osare un po’ di più, e uscire dalla mia comfort zone.

-Quali sono i tuoi brand di abbigliamento preferiti?

I miei brand preferiti sono Kontatto, Guess, Zara, Liu Jo. Apprezzo questi brand perché sono molto versatili e creativi e sono molto in linea con il mio stile, sono una garanzia.

-Raccontaci il tuo rapporto con i social.

Purtroppo o per fortuna ho sempre il telefono in mano. Uso per lo più Instagram e Whatsapp. Mi piace fare foto, video e poi condividere quello che faccio e quello che provo. Non pubblico sui social tutto e tutti i giorni: ho una gran parte della mia vita che mi piace tenere riservata e lasciarla scoprire solo alle persone che mi stanno accanto o di cui mi fido.

I social sono per me una finestra per farmi conoscere e condividere i miei interessi, come i miei viaggi in giro per il mondo, gli shooting fotografici, i miei animali o le uscite con le amiche. Uso anche i social per informarmi e per lavoro.

-Un augurio per il futuro?

Può sembrare poco, ma mi auguro sinceramente di avere più sicurezza in me stessa e credere sempre nelle mie potenzialità.

Sei un fotografo, un brand o un negozio e vorresti realizzare degli scatti con Sara?

Scrivici in direct e saremo felici di aiutarti a organizzare il tuo set insieme a lei !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *