Stefano Giustolisi – Trieste

Stefano Giustolisi a Trieste, foto di Andrea Agati.
– Chi è Stefano Giustolisi? 
 
Un ragazzo di Trieste a cui piace tantissimo fare nuove esperienze e che si mette in gioco in qualsiasi situazione.
 
– Dove vivi, Quanti anni hai? Cosa fai?
 
Vivo a Trieste, ho 20 anni, lavoro come disegnatore tecnico e gioco a pallacanestro.
 
– Cos’è secondo te l’amore?
 
È un emozione sicuramente forte, che molte volte può essere confusa e scambiata con altre emozioni simili.
 
– Cos’è per te la moda?
 
La moda a mio parere è un modo per esprimere il periodo in cui si vive, infatti ogni decennio ha un modo suo e inimitabile per distinguersi dalla generazione precedente.

Make-up artist & hairstylist XX.

– Il giorno più bello della tua vita?
 
Credo il giorno in cui è nata mia sorella, ma essendo piccolo non ho un ricordo lucido. Potrei dire il giorno in cui abbiamo raggiunto l’età giusta per essere complici e amici tanto da non avere più segreti.
 
– Sogno nel Cassetto?
 
Sono abbastanza ambizioso, e punto sempre più in alto. Per il momento è trovare un lavoro appagante poi in futuro chissà.
 
-Hai a disposizione un solo desiderio. Cosa domanderesti al genio della lampada? 
 
Credo che sarei spiazzato ma chiederei di non invecchiare mai.
 
– 3 aggettivi per definirti?
 
Solare, simpatico e disponibile.
 
– Cosa ti dicono più spesso?
 
“Ma quanto sei alto?” 
– Cosa significa per te essere eleganti?
 
Essere sicuri di se stessi e portare rispetto, secondo me se fai queste due cose sei già a metà strada, poi ovviamente i vestiti fanno il resto.
 
– Cosa significa per te avere stile?
 
Avere il coraggio di esprimersi attraverso i capi d’abbigliamento. Se hai carattere e ti vesti come più piace a te hai il tuo stile.
 
– Come ti vesti di solito?
 
Essendo uno sportivo sono spesso in tuta, ma lavorando spesso e volentieri ho una camicia o un maglione con pantalone elegante.
 
Quali sono i tuoi brand di abbigliamento preferiti? 
 
Per lo più vesto Nike e Tommy Hilfiger, ma non guardo molto i brand, se qualcosa mi piace lo prendo.
 – Raccontaci il tuo rapporto con i social.
 
Un rapporto di amore ed odio, non sono entusiasta di far sapere agli altri cosa faccio durante la giornata e questo è uno dei motivi per cui non riempio più il mio profilo Instagram di storie. Però credo che siano un’ottima forma di intrattenimento ed è sempre un modo per esprimersi, chi più chi meno.
 
– Un augurio per il futuro?
 
Spero di raggiungere i miei obiettivi, sia lavorativi che sportivi.

Sei un fotografo, un brand o un negozio e vorresti realizzare degli scatti con Stefano?

Scrivici in direct e saremo felici di aiutarti a organizzare il tuo set insieme a lui !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *