VALENTINO PINK PP COLLECTION: Il rosa come sorgente di virtù creativa

Durante la settimana della moda di Parigi, la sfilata AI 22/23 di Maison Valentino, ha celebrato il colore rosa con una collezione quasi monocromatica di grande enfasi. Pierpaolo Piccioli, direttore creativo della Maison dal 2008, ha portato in scena libertà, sensualità e amore, ricordando il principio della creatività: la singola unità può generare infinite possibilità e combinazioni.

Usare un solo colore cambia la percezione di quello che vede il tuo cervello e sei costretto a osservare le superfici, i materiali.  Tutto resta come sospeso. Non badi ai generi, ma vedi l’autenticità delle persone

Nell’ unicità del colore è il dettaglio a fare la differenza. Il designer dell’azienda italiana opta per modelli con ritagli audaci e trasparenze piene di sensualità.

In assoluto possiamo affermare che la “PP Pink Collection” riduce la narrazione, in un netto contrasto che riporta i perfetti poli opposti della vita: rosa e nero, vita e morte, femminile e maschile.

Al termine della sfilata, Piccioli è uscito a salutare i suoi ospiti con la bandiera ucraina in segno di vicinanza, accompagnato dal brano “Only You” degli Yazoo.

Articolo di Marica Zappalà.